Una scommessa da 18,3 miliardi di euro per migliorare l'accesso e l'utilizzo delle ICT nella UE (28)

Osservatorio sui Fondi Strutturali

L'Agenda Digitale Europea assume una rilevanza strategica per migliorare la produttività delle imprese, l'efficienza della pubblica amministrazione e l'inclusione sociale dei cittadini. 
L’Italia ci crede e grazie al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e al Fondo Europeo Agricolo di Sviluppo Rurale punta a colmare il gap che la separa dai Paesi più virtuosi dell'Unione europea, potenziando le infrastrutture ICT e migliorando la diffusione dei servizi sia dal lato dell'offerta che della domanda.

L'Osservatorio Il Sole 24 Ore - CLAS - PTS group fa il punto sull'utilizzo delle risorse FESR e FEASR per banda ultra larga, digitalizzazione dei processi amministrativi e potenziamento della domanda di servizi digitali da parte di cittadini e imprese.

Leggi l'articolo sul sito Il Sole 24 Ore 



   

Torna all'elenco

23 ott 2017